Google ha dichiarato di aver rimosso 3,2 miliardi di pessime AD

Google ha dichiarato di aver rimosso 3,2 miliardi di pessime AD

Google dice di aver rimosso più di 3,2 miliardi di annunci che violavano le sue politiche pubblicitarie nel 2017, quasi raddoppiando gli 1,7 miliardi di annunci eliminati nel 2016.

“Sono più di 100 cattive pubblicità al secondo!” Scrive Scott Spencer, direttore delle pubblicità sostenibili di Google.

Dopo un tumultuoso anno di problemi di sicurezza del marchio, notizie false e contenuti estremistici altamente pubblicizzati che affliggono le sue varie reti pubblicitarie, Google ha pubblicato il suo ultimo rapporto sulla sicurezza e sulla sicurezza che illustra i passi compiuti per combattere frodi pubblicitarie, malware e truffatori di contenuti.

Nel 2017, Google afferma di aver rimosso:

  • 79 milioni di annunci pubblicitari per l’invio di utenti a siti carichi di malware.
  • 400.000 siti di malware.
  • 66 milioni di annunci “trick-to-click”.
  • 48 milioni di annunci che hanno richiesto l’installazione di software indesiderato.

Intorno a questo periodo dell’anno scorso, Google ha annunciato nuovi controlli sulla sicurezza del marchio per annunci video e display, creando politiche che vietavano la monetizzazione di contenuti inappropriati e controversi. In relazione a questi aggiornamenti delle norme, Google afferma di aver rimosso 320.000 editori che violavano le norme dei publisher nel 2017 e di aver inserito 90.000 siti Web e 700.000 applicazioni mobili.

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *